Repubblica Democratica del Congo: nuova crisi umanitaria

Una nuova grave crisi umanitaria è in corso al confine angolano della Repubblica Democratica del Congo nelle 4 diocesi di Popokabaka, Luiza, Luebo e Matadi a seguito dell'espulsione improvvisa da parte del governo dell'Angola di centinaia di migliaia di congolesi impiegati nelle miniere di diamanti della zona di Lunda Norte.

L'esodo parte dalla decisione del governo angolano di non autorizzare più il lavoro irregolare (indipendentemente dalla nazionalità) nelle miniere. Non è la prima volta che si verificano espulsioni massicce di congolesi che lavorano nel settore minerario. Secondo i dati raccolti dalla Caritas locale in sole quattro settimane oltre 450.000 persone sono state espulse riversandosi nelle località di Kamako e dintorni. Le persone sono prive di ogni cosa, dormono all'aperto e necessitano di assistenza per i bisogni primari: cibo, acqua, servizi igienici, alloggio. Una crisi umanitaria di proporzioni enormi, che ha trovato impreparate le comunità di accoglienza, esse stesse in condizioni di estrema povertà e le agenzie umanitarie locali e internazionali.

Le parrocchie e le Caritas locali si sono prontamente mobilitate per l'assistenza agli sfollati con mezzi decisamente sproporzionati ai bisogni. La Caritas parrocchiale di Kamako ha aperto tutti gli edifici a disposizione e ospita attualmente più di 2300 persone. Le Caritas parrocchiali limitrofe si stanno organizzando per l'accoglienza degli espulsi. Caritas Congo sta coordinando gli interventi delle organizzazioni cattoliche in loco ed è in contatto con la rete Caritas internazionale per predisporre un piano organico di aiuto.

Caritas Italiana da anni collabora con la Caritas Congo in risposta alle numerose emergenze e per la realizzazione di microprogetti di sviluppo, a seguito di questa nuova crisi sta seguendo la situazione e ha offerto la propria disponibilità a sostenere gli interventi della Caritas locale.

Scheda Paese

Caritas Diocesana Veronese - L.ge Matteotti, 8 - 37126 - Verona (VR) - Tel. 045 8300677 - Fax. 045 8302787 - email Contatti