20180618_BANNER FB2_ vola alto!.pngbannersito2.pngbannersito5xmille.png

Home

Come Fiori Tra le Macerie

A Damasco, il progetto "Come Fiori tra le Macerie" offre a 40 giovani siriani al di sotto dei 30 anni strumenti e opportunità per immaginare una nuova Siria ed esplorare le potenzialità della riconciliazione attraverso un percorso di formazione in ambito artistico (arti figurative, restauro, arti performative). I laboratori artistici sono occasione per attivare processi di giustizia, riconciliazione, educazione alla pace e per ricreare coesione sociale e costruire nuove prospettive per il futuro dei giovani siriani.

 

DONA ORA  IN FAVORE DELL' INTERVENTO DELLA RETE CARITAS

2011-2018

Dall'inizio della crisi siriana la rete Caritas è stata attiva a sostegno della popolazione locale, in collaborazione con Caritas Siria, alcune congregazioni religiose e altri partner dei paesi coinvolti dal flusso dei profughi siriani.

Un impegno complessivo in quasi 60 progetti in 8 paesi (Siria, Libano, Giordania, Turchia, Grecia, Cipro, Macedonia, Serbia) per un totale di 4.872.000 euro stanziati derivanti da donazioni e dall'otto per mille della Conferenza Episcopale Italiana. I progetti hanno riguardato i seguenti ambiti:

• Emergenza,

• Sociale-educazione,

• Pace-riconciliazione,

• Accompagnamento-formazione dei partner locali.

 

RISPONDERE ALLE EMERGENZE CON UNO SGUARDO VERSO SVILUPPO E RICONCILIAZIONE

Caritas Siria, in collaborazione con Caritas Italiana, ha condotto una ricerca su un campione di giovani educatori siriani, il cui oggetto erano i bisogni e le aspettative dei siriani tra i 18 e i 25 anni.

Dalla ricerca è emersa la necessità di investire in formazione e creazione di opportunità lavorative, ma anche l'esigenza dei giovani siriani di fare arte, di scoprire o ri-scoprire la bellezza del loro paese. L'arte come strumento quasi terapeutico per ricostruire il paese e costruirsi un futuro. Un altro elemento emerso in maniera netta è l'aumento di comportamenti a rischio nei giovani siriani e di forme di violenza di vario tipo. Per far fronte a questi effetti quasi fisiologici del conflitto, si è immaginato di affiancare alla formazione in ambito artistico un percorso sulla riconciliazione, la giustizia, la pace, il dialogo.

 

L'AJAMI E L'EREDITA' CULTURALE PERSIANA

I laboratori proporranno ai giovani partecipanti il recupero dell'antico sapere persiano della tecnica decorativa dell'ajami, diffusa nel XVIII secolo e utilizzata per decorare il legno. In un contesto di distruzione del patrimonio artistico e culturale, dotare i giovani di competenze specialistiche di recupero di un'arte a rischio di estinzione diventa il segnale di una rinnovata speranza nel futuro e l'occasione per immaginare una prospettiva di bellezza e rinascita.


 

 

Caritas Diocesana Veronese - L.ge Matteotti, 8 - 37126 - Verona (VR) - Tel. 045 8300677 - Fax. 045 8302787 - email Contatti