Casa Braccia Aperte

Casa Braccia Aperte festeggia venti anni di attività

La comunità di Accoglienza Casa Braccia Aperte è un’opera segno immaginata in occasione dell’anno Santo di Maria Immacolata in cui Caritas scelse di collaborare con l’ordine delle Orsoline perché ritenne che il carisma e la spiritualità fossero in linea con i bisogni del quartiere.

Il punto di forza è proprio la presenza della comunità religiosa, che ha cura della struttura, della gestione economica della casa, del sostegno alle mamme e che svolge una funzione educativa nei confronti dei bambini creando un ambiente familiare. Le sorelle sono affiancate da due operatrici professioniste: una psicologa e un’educatrice

Oltre all’accompagnamento alla mamma vengono organizzate per i figli attività extrascolastiche grazie anche al prezioso supporto di volontari e di giovani in servizio civile. La struttura fino ad oggi ha accolto 86 mamme con 110 minori di diversa religione, nazionalità e cultura.

L’esperienza di Casa Braccia Aperte sarà raccontata all’interno del programma “Agenda Verona – Idee per lo sviluppo sostenibile” in onda questa sera alle ore 21.30 su Telearena.

Domani si svolgerà un momento di ringraziamento attraverso la celebrazione della Santa Messa, celebrata dal Vescovo Mons. Giuseppe Zenti a cui seguirà un momento di convivialità dedicato alle donne e figli accolti in questi anni, volontari, operatori e a tutte le persone che hanno sostenuto di questa realtà.