18/12/2022 – Verona Fedele – Storie di rinascita di chi ha toccato il fondo o ci ha vissuto

“Mi chiamo Daniele, ho 60 anni e vengo dalle Basse veronesi. Facevo il camionista, avevo una bella famiglia, sposato, con una figlia. Poi un giorno è successa una cosa terribile nella mia vita che preferisco non raccontare, ma che mi ha portato a vivere da solo e a perdere tutte le persone a cui volevo bene. La
solitudine e il dispiacere sono stati ben presto sostituiti dall’alcol, che non è un compagno di viaggio semplice, perché ti provoca, perché lo trovi ovunque, anche a prezzi bassi. In pochi mesi, la mia dipendenza mi ha portato a perdere il lavoro, d’altronde non potevo di certo guidare, ubriaco com’ero sempre. Senza lavoro, ho perso la casa in cui ero in affitto e alla fine anche la macchina dove ho dormito per un periodo”.

Leggi l’articolo integrale