La povertà è più vicina di quanto pensi

Caritas Diocesana Veronese come ogni anno provvede a fare restituzione alla comunità e, soprattutto ai donatori, per i progetti che l'hanno impegnata e per i quali molti veronesi, generosamente, hanno contribuito con donazioni in denaro, beni e tempo.

E' giusto che la comunità e i donatori sappiano quanto le loro donazioni, il loro aiuto, sia stato prezioso per numerose persone colpite da vari disaggi, in Italia come all'estero. "Nella nostra società segnata da un accentuato individualismo con variegati tratti di indifferenza, paure e diffidenze–sostiene mons. Giuliano Ceschi, direttore della Caritas Veronese - scatenati purtroppo anche da chi ha interesse a cavalcare questi fantasmi, c'è ancora posto per il dono. Dall'osservatorio della nostra Caritas diocesana possiamo dire a ragione che il dono è un dato di fatto, riscontrabile attraverso i numerosi gesti di solidarietà che impreziosiscono le nostre relazioni e le nostre scelte. A praticare questa "arte del donare" sono i numerosi donatori che si affacciano quotidianamente e in punta di piedi alla porta di Caritas per dire: "ci sono anch'io". Il dono all'altro - parola, gesto, tempo, cura, presenza - è possibile solo quando si decide la prossimità, il farsi vicino all'altro, il coinvolgersi nella sua vita, il voler assumere una relazione con l'altro, soprattutto con chi vive situazioni di fragilità e di bisogno. Il dono, per noi cristiani è sostenuto anche dalla parola di Gesù, che ci ricorda l'arte del dono: "Non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra" (Mt 6,3). Questo fa la differenza, perché ci fa vivere nell'ottica della gratuità dell'Amore che, in questo Natale diventa il dono del Bambino Gesù. Grazie, davvero, a tutti!"

scarica il volantino con tutte le cifre e i dati

Caritas Diocesana Veronese - L.ge Matteotti, 8 - 37126 - Verona (VR) - Tel. 045 8300677 - Fax. 045 8302787 - email Contatti